Pular para o conteúdo

Explorar Metropolitan City of Bari

Best things to do in Metropolitan City of Bari

Museum
“Have you ever wondered why the soil in Puglia looks so redish? Why do you often find red striped in the stones used to build Puglia's traditional stone buildings? The Grotte di Castellana are beautiful natural caves, among the most important in Italy. You will be taken on a trail inside the caves, no need for hiking experience just non-slippery shoes are recommended. Ideal for children and anyone interested in knowing more about the geology and landscape of the area They can be visited on rainy days, however there will be water inside two days after the rainfalls as water takes time to penetrate down the earth.”
82 moradores locais recomendam
History Museum
“Egnazia è un'antica città in Puglia, nei pressi dell'odierna Fasano. Fu centro dei Messapi posto ai confini tra la Peucezia e la Messapia, lungo la cosiddetta soglia messapica; in lingua messapica era chiamata Gnathia, mentre dai Romani fu chiamata Egnatia o Gnatia e dai Greci Egnatia o Gnàthia. ”
23 moradores locais recomendam
Museum
“Un luogo dove scoprire l'arte contemporanea, la storia di un polignanese doc, Pino Pascali e un affaccio magnifico sul mar Adriatico.”
8 moradores locais recomendam
Museum
“13 century octagonal castle belonging to Frederick 2nd (Freddy Two Shoes, to his friends). About 45 mins from us.”
15 moradores locais recomendam
Museum
“Egnazia è l’esempio più esteso di città romana e tardoantica della Puglia. Il sito archeologico si trova a Fasano, tra masserie e ulivi secolari che si affacciano sul tratto di mar Adriatico riconosciuto Bandiera Blu anche nel 2017. Testimonia la storia di Egnazia, attivo centro commerciale del mondo antico, il cui primo insediamento risale al XV secolo a.C. (età del Bronzo). Abitata dai Messapi a partire dall’VIII secolo a.C., la città entra a far parte prima della Repubblica e poi dell’Impero romano fino alla sua decadenza nel Medioevo. In estate organizzano anche suggestivi concerti tra gli scavi.”
7 moradores locais recomendam
Castelo
“Posto al limite della città vecchia, il Castello Svevo di Bari ha subito nel corso dei secoli numerose trasformazioni e rifacimenti. Il nucleo originario del castello, a pianta trapezoidale con torri angolari, risale a Ruggero il Normanno che fece edificare il castello sui resti di un abitato di età bizantina. Danneggiato in seguito alla rivolta dei baresi contro Guglielmo il Malo nel 1156, fu ristrutturato e ampliato da Federico II di Svevia, tra il 1233 e il 1240 con la realizzazione del portale, del vestibolo e della loggetta affacciata sul cortile. Altri lavori di restauro interessarono la parte settentrionale del castello per volere di Carlo I D’Angiò, ad opera dei protomagistri Petro d’Angicourt e Giovanni di Toul. Nel ‘500 Isabella d’Aragona e sua figlia Bona Sforza, duchesse di Bari, trasformarono il castello in una dimora principesca, avviando lavori di ammodernamento e rafforzamento con la cinta bastionata e il fossato, resi necessari per l’utilizzo delle armi da fuoco, la risistemazione del cortile interno con la scalinata a doppia rampa, la costruzione della cappella dedicata a S.Stanislao, protettore della Polonia, e la decorazione delle sale al primo piano. Trasformato nell'Ottocento prima in carcere e poi in caserma, il castello oggi ospita ospita la Gipsoteca, che raccoglie una collezione di copie di decorazioni scultoree di monumenti religiosi e civili della puglia dal Medioevo al XVII secolo e una sala multimediale. Si possono inoltre visitare scavi archeologici di epoca bizantina, normanna e svevo-angioina.”
3 moradores locais recomendam
History Museum
“It is open to the public all day and often presents various art exhibitions. The palace is itself an art museum with its painted walls and ceilings. Hosts open air concerts. Public toilets upstairs.”
13 moradores locais recomendam
Museum
“ È il trullo più grande di Alberobello, l'unico con a due piani in muratura. Ora è un museo sulla vita tradizionale alberobellese. Visitabile tutto l'anno.”
9 moradores locais recomendam
Library
“Nel cuore del centro storico è un luogo ideale per leggere, chiedere informazioni, spazi anche per i più piccoli”
2 moradores locais recomendam
Museum
“Behind the impressive neoclassical façade of the Palazzo della Provincia, you'll find the Pinacoteca Provinciale. The collection focuses firmly on southern Italian artists and the works span centuries”
3 moradores locais recomendam
Museum
“good archeological collection. See eg the re-creation of the Lamalunga cave where the Neanderthal "Uomo di Altamura" was found (you can also go to the cave's visitors' centre, by appointment)”
2 moradores locais recomendam
Loja de Bebidas
“La Masseria Spina e una delle masserie agricole più antiche di Monopoli, ove è possibile respirare l'aria di un autentica palazzo nobile nato nel IX secolo”
1 morador local recomenda
Museum
“Pe rchi ha bambini un piccolo e simpatico parco di dinosauri. Carino da vedere”
4 moradores locais recomendam
Museum
“All'interno del territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, a 3 km dall'abitato di Altamura, il Centro Visite di Lamalunga, gestito dal Comune di Altamura, sviluppa il discorso espositivo/didattico intorno al fenomeno del carsismo per approfondire la conoscenza dell’ambiente dell’Alta Murgia e della speleologia. Nella Stanza dei pipistrelli si può vivere l’esperienza della ecolocazione, cioè orientarsi e individuare gli ostacoli tramite l’emissione di ultrasuoni.”
2 moradores locais recomendam
Museum
1 morador local recomenda